Dal 18 al 21 novembre 2017 ci sarà il GLUTEN FREE EXPO con un area Bio e in contemporanea il LACTOSEFREEEXPO, inserisci il codice R5BLQ per avere lo sconto sull'acquisto dei biglietti.

martedì 29 agosto 2017

Crostata di ricotta,miele e pinoli (frolla all'olio con farine naturalmente senza glutine)

Descrizione: Un abbinamento che io adoro, la frolla all'olio con ricotta, miele e frutta secca. Io ho utilizzato i pinoli, ma potete usare qualunque frutta secca. E' una colazione o merenda sana e anche leggera, considerata il tipo e la quantità di grassi utilizzati. Vi consiglio di utilizzare l'olio extravergine d'oliva e di non sostituirlo. La frolla all'olio è una frolla che rimane piu' dura della classica frolla al burro, quindi per le crostate con ripieni morbidi come ricotta o Nutella o creme, và benissimo, ma la sconsiglio per fare i biscotti. 




Ingredienti: 
280 gr Farina di riso finissima*
20 gr farina di mais finissima *
30 gr Amido di mais *
1 bacca di vaniglia
30 gr olio extravergine d'oliva
3 uova
100 gr zucchero
1 cucchiaino di miele

Ingredienti ripieno:
500 gr ricotta (preferibilmente di pecora)
160 gr zucchero
60 gr fecola di patate *
2 cucchiaini di miele
2 uova
1 limone (scorza)
30 gr zucchero di canna integrale

Ingredienti decorazione :
300 gr pinoli
100 gr miele (puo' andare  qualunque tipologia di miele, purchè di buona qualità)

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento: 
Accendete il forno a 180° cottura ventilata.
Mettete le uova in un piatto e sbattetele con una forchetta, in modo che siano pronte per essere versate.
Unire le diverse farine, l'amido, lo zucchero, i semi di vaniglia che andranno estratti dall'interno della bacca,il sale mescolare a mani e disporlo nel piano di lavoro.
Create un  incavo nella parte centrale, metteteci le uova e iniziate a spostare la farina dall'esterno verso l'incavo, quindi verso le uova e l'olio, poi impastate.
Se invece avete una planetaria, mettete tutti gli ingredienti tranne il burro, azionate per qualche minuto.
Stendete l'impasto e poggiatelo nella teglia ben inoleata.
Adesso preparate il ripieno, semplicemente mettendo tutti gli ingredienti in un recipiente e mescolando con una frusta, fino ad ottenere un composto cremoso.
Versate la crema all'interno della base della crostata e infornate.
Cuocere a forno ventilato per circa 20 minuti.
I tempi e le temperature possono variare da forno a forno.
Poi, tiratela fuori aggiungete il miele quando è ancora calda o tiepida, cosi è piu' semplice stenderlo, aggiungete sopra i pinoli e lasciate raffreddare completamente prima di servirla.
Và conservata coperta e in frigo.

lunedì 28 agosto 2017

Crostata di ricotta,miele e pinoli (frolla all'olio con farine naturalmente senza glutine)

Descrizione: Un abbinamento che io adoro, la frolla all'olio con ricotta, miele e frutta secca. Io ho utilizzato i pinoli, ma potete usare qualunque frutta secca. E' una colazione o merenda sana e anche leggera, considerata il tipo e la quantità di grassi utilizzati. Vi consiglio di utilizzare l'olio extravergine d'oliva e di non sostituirlo. La frolla all'olio è una frolla che rimane piu' dura della classica frolla al burro, quindi per le crostate con ripieni morbidi come ricotta o Nutella o creme, và benissimo, ma la sconsiglio per fare i biscotti. 




Ingredienti: 
280 gr Farina di riso finissima*
20 gr farina di mais finissima *
30 gr Amido di mais *
1 bacca di vaniglia
30 gr olio extravergine d'oliva
3 uova
100 gr zucchero
1 cucchiaino di miele

Ingredienti ripieno:
500 gr ricotta (preferibilmente di pecora)
160 gr zucchero
60 gr fecola di patate *
2 cucchiaini di miele
2 uova
1 limone (scorza)
30 gr zucchero di canna integrale

Ingredienti decorazione :
300 gr pinoli
100 gr miele (puo' andare  qualunque tipologia di miele, purchè di buona qualità)

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento: 
Accendete il forno a 180° cottura ventilata.
Mettete le uova in un piatto e sbattetele con una forchetta, in modo che siano pronte per essere versate.
Unire le diverse farine, l'amido, lo zucchero, i semi di vaniglia che andranno estratti dall'interno della bacca,il sale mescolare a mani e disporlo nel piano di lavoro.
Create un  incavo nella parte centrale, metteteci le uova e iniziate a spostare la farina dall'esterno verso l'incavo, quindi verso le uova e l'olio, poi impastate.
Se invece avete una planetaria, mettete tutti gli ingredienti tranne il burro, azionate per qualche minuto.
Stendete l'impasto e poggiatelo nella teglia ben inoleata.
Adesso preparate il ripieno, semplicemente mettendo tutti gli ingredienti in un recipiente e mescolando con una frusta, fino ad ottenere un composto cremoso.
Versate la crema all'interno della base della crostata e infornate.
Cuocere a forno ventilato per circa 20 minuti.
I tempi e le temperature possono variare da forno a forno.
Poi, tiratela fuori aggiungete il miele quando è ancora calda o tiepida, cosi è piu' semplice stenderlo, aggiungete sopra i pinoli e lasciate raffreddare completamente prima di servirla.
Và conservata coperta e in frigo.

martedì 22 agosto 2017

Rustici veloci (integrali, lievitazione istantanea)

Descrizione: Ho cercato di fare una versione salata della base brioche dolce che trovate qui - BRIOCHE VELOCI ALLA RICOTTA  . In questo periodo estivo, ci capita di avere all'improvviso a casa amici nell'ora dell'aperitivo, per questo l'altro giorno ho pensato di creare una versione salata delle brioche dolci fatte qualche giorno fà. E' una ricetta istantanea, quindi non và lasciata lievitare, ma và infornata immediatamente. Potete creare dei cornetti salati, oppure dei classici rustici avvolgendo dei wurstel o delle verdure come potete vedere nelle foto.




Ingredienti:
140 gr farina di riso integrale ( o normale finissima) + 20-30 gr circa per lo spolvero *
60 gr noci
60 gr nocciole
40 gr grano saraceno bianco (oppure passate nel colino quella integrale senza mettere le parti piu' grosse e scure) *
60 gr fecola di patate *
2 gr guar
250 gr ricotta vaccina
1 uovo 
25 gr olio extravergine d'oliva
1 bustina di lievito istantaneo per salati *
Per spennellare la superficie:
1 uovo 
un goccio di latte

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro al celiaco, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" 

Procedimento:
Accendete il forno a 180°.
Io ho utilizzato una ricotta confezionata e l'ho scolata bene, se utilizzate una ricotta fresca, lasciatela scolare per una notte.
Versate in una ciotola, la ricotta, l'olio  e l'uovo, mescolate con una forchetta.
Frullate finemente noci e nocciole.
Aggiungete le varie farine, il lievito in polvere e mescolate a mano, finchè non si crea un impasto omogeneo.
Se dovesse risultare troppo umido, aggiungete altra farina di riso, finchè non si crea un impasto facilmente lavorabile.
Stendete l'impasto in rettangoli, arrotolateli e schiacciateli leggermente. 
Aggiungete farcitura a piacere, prima di arrotolarli, come vedete nelle foto in alto.
Sbattete l'uovo con il latte e spennellate la superficie.
Cuocete per circa 20 minuti.

mercoledì 9 agosto 2017

Crostata di cocco e nocciole ripiena al cioccolato (senza uova e lattosio)

Descrizione: Una crostata golosissima, perfetta come dessert. 
Una base di nocciole e cocco con un ripieno cremoso di cioccolato fondente.
Ho utilizzato prodotti senza lattosio, come in altre frolle, se utilizzate il classico burro, dovete diminuire la quantità, ma vi consiglio di utilizzare direttamente quello senza lattosio, per non rischiare un risultato differente.
Per quanto riguarda il ripieno, le dosi dello zucchero si riferiscono all'utilizzo del cioccolato fondente, quindi se volete fare metà cioccolato fondente e metà al latte, considerate una riduzione dello zucchero. Per quanto riguarda l'utilizzo dell'olio d'oliva extravergine, non preoccupatevi per il gusto perchè non si sente, se preferite potete usare un'altro olio, anche se io non amo particolarmente gli altri oli. 




Ingredienti per la base:
130 gr farina di riso finissima ( di riso integrale) *
20 gr farina di mais finissima *
35 gr farina di cocco *
70 gr nocciole non pelate (a me piace il gusto della buccia, ma potete anche usarle sbucciate)
75 gr zucchero semolato
140 gr burro senza lattosio (se usate quello classico diminuite leggermente il dosaggio)
1 bacca di vaniglia
30-40 gr latte senza lattosio

Ingredienti del ripieno:
60 gr farina di riso integrale o finissima *
15 gr fecola di patate *
10 gr cacao amaro *
100 gr zucchero
 70 gr cioccolato fondente (oppure 35 fondente e 35 gr cioccolato al latte) *
70-75 gr uova (circa 1-2 uova in base alla grandezza) * 
1/2 yogurt bianco senza lattosio
15 gr olio extravergine d'oliva
1/2 bustina di lievito * 

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Con una frusta elettrica o a mano,sbattete il burro con lo zucchero, finchè non diventa una crema. Aggiungete la vaniglia, il latte( ne versate 30 gr per adesso) e continuate a montare con la frusta.  
Nel frattempo tritate finemente le nocciole e unitele alle altre farine. 
Aggiungete piano piano le farine al burro, mescolando sempre con la frusta, finchè il composto non risulta cremoso, se vi sembra troppo asciutto, aggiungete altri 10 grammi di latte senza lattosio. 
Inserite l'impasto nella saccapoche e create la base della crostata all'interno di una tortiera ben inoleata,mentre, con un beccuccio da saccapoche fate i bordi un po' alti della crostata e lasciate riposare nel congelatore.
L'impasto delle frolle montate è cremoso a differenza delle classiche frolle, quindi se non avete in casa la saccapoche, potete stenderla a mano direttamente sulla teglia, con le mani ben inoleate.
Nel frattempo preparate il ripieno.
Accendete il forno cottura statica 170°.
Montate le uova con lo zucchero.
In un recipiente a parte, mettete lo yogurt, l'olio e il cioccolato sciolto a bagnomaria o nel microonde.
Aggiungetelo alle uova, piano piano, alternandolo alle farine, mescolate con una spatola in silicone dal basso verso l'alto.
Infine, mettete il lievito per dolci e versate l'impasto all'interno della crostata che avevate messo in freezer.
Infornate e cuocete a 170° , forno statico preriscaldato, per 30 minuti circa. 
Valutate la cottura e anche la temperatura in base al vostro forno. 
Lasciate raffreddare completamente.
Nella descrizione in alto ci sono alcune considerazioni importanti, vi consiglio di leggerle. 

domenica 6 agosto 2017

Brioche veloci alla ricotta ( con farine naturalmente senza glutine integrali)

Descrizione: per questa ricetta ho preso spunto da Mary del blog  Zero Glutine 100% Bontà, trovate la ricetta originale qui -- Brioche facili e veloci (senza glutine)  . E' molto semplice e veloce da fare, sono molto gustose e sono piaciute molto anche a Leonardo pur essendo integrali. Se preferite, potete utilizzare la farina di riso finissima invece di quella integrale. Sono brioche senza grassi aggiunti, quindi molto leggere. Per la conservazione vi consiglio di congelarle per poi levarne una alla volta e scaldarle nel microonde.  





Ingredienti:
140 gr farina di riso integrale ( o normale finissima) + 20-30 gr circa per lo spolvero *
60 gr noci
60 gr nocciole
60 gr grano saraceno bianco (oppure passate nel colino quella integrale senza mettere le parti piu' grosse e scure) *
60 gr fecola di patate *
2 gr guar
250 gr ricotta vaccina
1 uovo 
1 bacca di vaniglia (o scorza di un limone)
190 gr zucchero di canna
1 bustina di lievito per dolci 
Per la decorazione: 
6 cucchiaini di zucchero di canna
due cucchiai di miele 


* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro al celiaco, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" 

Procedimento:
Accendete il forno a 180°.
Io ho utilizzato una ricotta confezionata e l'ho scolata bene, se utilizzate una ricotta fresca, lasciatela scolare per una notte.
Versate in una ciotola, la ricotta con lo zucchero di canna e l'uovo, mescolate con una forchetta.
Frullate finemente noci e nocciole.
Aggiungete le varie farine e mescolate a mano, finchè non si crea un impasto omogeneo.
Se dovesse risultare troppo umido, aggiungete altra farina di riso, finchè non si crea un impasto facilmente lavorabile.
Stendete l'impasto in rettangoli, arrotolateli e schiacciateli leggermente. 
Potete aggiungere una farcitura, prima di arrotolarli.
Cuocete per circa 20 minuti.
Mentre sono caldi, spennellate la superficie di miele e aggiungete sopra lo zucchero di canna.
Sono buoni anche tiepidi.





Torta integrale alle noci e pere (senza glutine e latte, con zucchero di canna)

Descrizione: Come avrete notato io faccio spesso torte integrali.  Solitamente, le torte integrali non piacciono ai bambini, ma quello che posso dirvi, è che tutte le torte che pubblico superano la prova di Leonardo. Questa è invece tra quelle torte che ho dovuto rifare per poterla fotografare prima che arrivasse il rapace a mangiarla a morsi, non è una battuta, a morsi.... Come potrete vedere, in questa ricetta utilizzo sia lo zucchero di canna normale che integrale, il motivo è che lo zucchero di canna integrale contiene un aroma molto forte di melassa, mentre quello chiaro, non integrale, contiene un leggerissimo aroma di melassa. Se preferite, potete utilizzare esclusivamente quello integrale, considerate che cambia sia il sapore che la consistenza. 




Ingredienti:
6 uova
100 gr zucchero di canna integrale
100 gr zucchero di canna 
1 bacca di vaniglia
150 gr farina di riso integrale o normale finissima *
50 gr fecola di patate *
75 gr noci 
200 gr pere dolci 
6 gr lievito *
una manciata di noci e 2 pere per la decorazione

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" 

Procedimento:
Accendete il forno a 180° cottura ventilata. 
Montate gli albumi a neve ben fermi.
A parte montate i tuorli con i semini che avrete estratto dalla bacca di vaniglia e lo zucchero di canna, sia il classico che quello integrale.
Nel frattempo, tritate le noci finemente e tagliate a cubetti le pere. 
Poi piano piano aggiungete le noci tritate finemente, poi le altre farine e mescolate con una spatola in silicone dal basso verso l'alto, facendo attenzione a non smontarli.
Unite l'impasto agli albumi, mescolando sempre dal basso verso l'alto, infine aggiungete le pere e il lievito, mescolate e versate in una teglia ben inoleata, aggiungete in superficie una manciata di noci tritate e le due pere tagliate a fettine, infornate e cuocete per 30 minuti. 
I tempi e la temperatura possono variare da forno a forno, quindi controllate sempre.





sabato 5 agosto 2017

Torta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Descrizione: Una torta fresca, oltre che senza glutine, anche senza latte, adatta ad allergici e vegani.
Approfitto di questa ricetta e di questo post, per segnalarvi che a Rimini
dal 18 al 21 NOVEMBRE ci sarà il GLUTEN FREE EXPO 2017Per questa edizione come novità troveremo un'area BIO e contemporaneamente ci sarà il LACTOSE FREE EXPO , il primo salone internazionale dedicato ai prodotti senza lattosio. 
Come ogni anno io saro' presente, anche perchè secondo me è tra le fiere piu' interessanti sul senza glutine.
Quest'anno sono una delle blogger ufficiali dell'evento, quindi, per tutte le persone che mi seguono, vi segnalo la possibilità di avere uno sconto sull'acquisto del biglietto, inserendo il CODICE - R5BLQ una volta registrati e scelto il biglietto. 
Per accedere al link sul quale potete acquistare il biglietto, cliccate QUI - GLUTEN FREE EXPO
oppure nell'immagine sotto la ricetta.
Per tutte le persone che invece, non potranno esserci, faro' un post dopo la fiera, per raccontarvi com'è andata e le varie novità che trovero'.
Nel frattempo auguro un buon lavoro a tutto lo staff del Gluten Free Expo. 
Se non avete voglia di accendere il forno potete sostituire la base al cacao con la base semplicissima e senza cottura che ho usato in questa ricetta -  CROSTATINA SENZA COTTURA





Ingredienti per uno stampo da 26 cm:
1 litro di latte di cocco *
Per la base:
90 gr farina di riso finissima o integrale *
100 gr mandorle con la pellicina *
35 gr farina di grano saraceno *
50 gr farina di cocco *
30 gr fecola di patate *
25 gr di cacao amaro *
160 gr zucchero di canna
45 gr succo di limone
70 gr olio extravergine d'oliva
150 gr latte di cocco *
1 bustina di lievito per dolci *
un pizzico di bicarbonato

Per la crema:
500 gr mandorle
80 gr farina di cocco *
il latte di cocco rimanente nella confezione da 1 litro *
130 gr miele
250 gr di more
1 bacca di vaniglia

* Prodotto naturalmente senza glutine ma a rischio per possibili contaminazioni crociate, che quindi per poter essere sicuro, necessita del simbolo o della scritta "senza glutine" o deve essere presente nel prontuario degli alimenti.

Procedimento:
Mettete le mandorle che vi serviranno per la crema, ammollo in acqua dalla sera prima, oppure mettetele ammollo 2-3 ore con acqua calda.
Iniziate preparando la base, accendete il forno a 180° cottura statica.
Tritate finemente le mandorle che servono per la base, quindi, 100 gr. 
Versate in un recipiente il succo di limone, lo zucchero di canna e l'olio, mescolate con la frusta e aggiungete le varie farine e il cacao, alternandole al latte di cocco.
Infine aggiungete il lievito e il bicarbonato, versate in una teglia ben inoleata e cuocete per circa 15 minuti.
I tempi e le temperature possono variare da forno a forno. 
Una volta cotta, lasciatela completamente raffreddare.
Nel frattempo, preparate la crema.
Scolate le mandorle, mettete tutti gli ingredienti nel mixer e frullate fino a crear una crema, assaggiate e se ritenete necessario aggiungete del miele o zucchero, la quantità varia sia in base al vostro gusto che dal fatto che qualche latte vegetale ha aggiunta di zucchero e altri no.
Frullate 200 gr di more.
Dividete in 3 la crema, versate un terzo di crema, sopra la base al cacao, appena sarà completamente fredda.
In un terzo aggiungete due cucchiai di more frullate e versatela sopra lo strato bianco che avete già versato, delicatamente.
Nell'ultimo terzo di crema, aggiungete le restanti more che avete frullato e versatele sopra la torta.
Lasciate riposare in freezer per 8 ore, poi una volta addensata, potete conservarla anche in frigo.

     

Post in evidenzaTorta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Torta fredda di mandorle e cocco alle more (senza glutine e latte)

Descrizione: Una torta fresca, oltre che senza glutine, anche senza latte, adatta ad allergici e vegani. Approfitto di questa ricetta e di ...